.
Annunci online

movida
L'odore della libertà... il profumo dell'inchiostro dalla Sardegna
Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 129651 volte


  VOTATECI...





 





La  nostra mail:

associazione.movida@tiscali.it


 
Entra nel Laboratorio delle idee











Vi regaliamo qualche servizio utile...




 








 



L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

Auguri di Buon Natale e felice 2010
23 dicembre 2009

 

Come ogni anno voglio fare gli auguri di Natale ai nostri lettori regalando una piccola riflessione.

Purtroppo anno dopo anno questa festività viene troppo spesso banalizzata, sono giorni in cui si ostentano felicità, gioia e in cui vige un “dovere” che definirei sciagurato, quello di fare regali! Una abitudine che rende questi ultimi giorni frenetici e stressanti per tutti coloro che inseguono questa logica; non si vuole essere bacchettoni ma stiamo dimenticando perché si festeggia il 25 dicembre…di chi è questa festa di compleanno! Il bambino nato a Betlemme dovrebbe essere festeggiato e con lui gli ultimi del nostro mondo con cui lui si è identificato. Nella grotta di Betlemme non troviamo tutte quelle persone che abbiamo il dovere di invitare al nostro sontuoso pasto e alle nostre sfarzose feste… Dovremmo trovare le persone amate con cui condividiamo tutta la nostra vita e non persone estranee che sostanzialmente per noi non esistono e per le quali non esistiamo. Nella grotta e nel nostro Natale dovrebbe trovare posto chi è voluto venire spontaneamente  senza inviti e senza obblighi, come è successo ai pastori accorsi alla saputa della natività. Mi piace immaginare cosa abbiano portato quei pastori al cospetto di Gesù: penso latte, formaggio e magari del buon vino. Ecco, questo è lo spirito del Natale, stare insieme in semplicità con amore delle buone cose e con il cuore consapevole  che a Betlemme e in tutto il mondo cristiano si rinnoverà  il mistero del Natale, profezia di pace per ogni uomo, che impegna i cristiani a calarsi nelle chiusure, nei drammi sconosciuti e nascosti, nei conflitti della vita. Spiace dirlo ma troppo spesso il nostro Natale non c’entra niente con tutto questo, ma somiglia sempre più alla festa di Halloween.

Auguriamo ai nostri lettori e simpatizzanti

un sereno Natale e un 2010 ricco di gioia e soddisfazioni.

 

 

 




permalink | inviato da movida il 23/12/2009 alle 17:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
novembre        gennaio